Georges Simenon, Pietr il Lettone – 1931

Georges Simenon, Pietr il Lettone (tit. originale Pietr-le-Letton), Adelphi, 2011. Traduzione di Yasmina Mélaouah. Pubblicazione originale 1931.

Questo è il terzo libro che leggo di Simenon (il secondo della serie di Maigret) e ormai mi devo rassegnare al fatto che fra me e questo autore non c’è feeling. Nessuno dei tre libri che ho letto mi ha entusiasmato, anzi.

Questo romanzo è il primo con protagonista Maigret. Le indagini si incentrano sulla figura del cosiddetto “Pietr il Lettone”, un uomo di cui si sa ben poco tranne la sua appartenenza al mondo criminale internazionale. La polizia di tutta Europa segnala che l’uomo è in viaggio verso Parigi, e quando arriva è ovviamente Maigret a occuparsene.

Fra omicidi, appostamenti, eccetera, identificare il vero Pietr il Lettone è un’impresa, dato che sembra quasi sdoppiato in due persone: un uomo ricco ed elegante, e un ubriacone povero e irrecuperabile.

Purtroppo, sebbene la storia del doppio promettesse di essere veramente interessante, questo romanzo non mi è piaciuto né per il suo valore letterario né come giallo. L’ho trovato noioso, un po’ difficile da seguire, e non mi è piaciuta nemmeno la scrittura.

A questo punto dubito che darò altre chance a Simenon. Mi dispiace andare contro l’opinione comune, ma evidentemente proprio non fa per me.

2 pensieri su “Georges Simenon, Pietr il Lettone – 1931

  1. Mi dispiace molto, perchè considero Simenon uno dei grandi autori del Novecento. Non so cos’altro tu abbia letto di lui, e se ti sei fermata ai Maigret, che comunque, sulla distanza, si rivelano tutt’altro che semplici “gialli”. Anzi, il giallo spesso è solo un pretesto per scavare negli abissi del’animo umano, cosa in cui Simenon è veramente un maestro. “Piotr il Lettone”, tra l’altro, non è dei migliori, tra i Maigret. In ogni caso, ci sono decine di altri romanzi “non Maigret”, quelli che lui chiamava i suoi “romans durs” che sono davvero eccezionali e che lasciano il segno. Potrei citartene davvero tanti. Spero che tu non ti arrenda così presto…
    Ciao e con l’occasione, Buone Feste!

  2. Ciao Gabriella! Gli altri libri di Simenon che ho letto sono “Maigret si diverte” e “Tre camere a Manhattan”. Può darsi che io non abbia scelto i migliori, però al momento non ho tanta voglia di approfondire. Magari più in là cambierò idea.

    Buone feste anche a te!

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.