Libri ambientati in Valle d’Aosta

Courmayeur (Di anaulin – Flickr, CC BY-SA 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=1700117)

È estate e voi siete pochi, perché giustamente siete in vacanza. Tra qualche giorno andrò in vacanza anch’io, ma prima di partire voglio inaugurare una nuova serie di post di tipo bibliografico che ci porteranno in un giro letterario dell’Italia. Questo non significa che io mi sia scordata del giro del mondo o del giro del Regno Unito – entrambi continueranno regolarmente, seppure con i miei tempi, che come sapete sono sempre piuttosto lunghi.

Questo giro d’Italia è strutturato in maniera un po’ diversa rispetto agli altri due tour, in quanto sarà un giro di carattere puramente bibliografico e non mi vedrà leggere un libro per ogni regione. Mi limiterò a pubblicare un post dedicato a elencare di volta in volta alcuni dei libri ambientati in ognuna delle venti regioni italiane. L’ordine seguito non è in questo caso alfabetico, ma geografico, andando da nord a sud. Spero che i post siano di vostro gradimento.

Iniziamo oggi dunque con la Valle d’Aosta, piccola regione bilingue italiano-francese che gode di uno statuto speciale. In alto una foto caratteristica del paesaggio valdostano, ovvero un’immagine aerea delle montagne innevate intorno alla nota cittadina di Courmayeur. Ma ecco dunque i (pochi) libri ambientati in Valle d’Aosta. Come al solito non esitate a scrivere nei commenti se avete in mente altri libri, che siano romanzi o saggi, ambientati in questa regione.

*

Piero Malvezzi, Viaggiatori inglesi in Valle d’Aosta, Lampi di Stampa: Dall’inizio del XIX secolo il tradizionale “viaggio in Italia” di appassionati inglesi si sposta lentamente verso la catena delle Alpi e la Valle d’Aosta diventa una meta dell’immancabile “grand tour”. Una meta prediletta soprattutto da una schiera di viaggiatori più riflessiva, fatta di scienziati, poeti, pittori, che intraprende questo “tour alpino” attraente e misterioso. Riproduzione a richiesta dell’edizione: Edizioni di Comunità, 1972.

Valerio Evangelisti, Le catene di Eymerich, Mondadori: Pubblicato nel 1995, Le catene di Eymerich costituisce il terzo episodio della saga dell’inquisitore catalano ed è ambientato nel 1360 quando il frate, appena quarantenne ma già da tempo Inquisitore generale del Regno d’Aragona, viene inviato in missione in Valle d’Aosta. Qui, nel villaggio di Châtillon, sembra abbia trovato rifugio una comunità di catari sopravvissuti alle persecuzioni. Sulle tracce degli eretici, l’inflessibile Eymerich procede faticosamente nelle indagini: attorno a lui si moltiplicano inquietanti prodigi mentre creature mostruose e apparentemente immortali gli sbarrano il passo. Ancora una volta la lotta di Eymerich contro le forze demoniache si svolgerà a cavallo tra diverse epoche storiche, dalla Germania nazista alla Romania appena liberatasi dalla tirannide di Ceausescu.

Amos Cartabia, Valgrisenche, A.CAR.: Luglio 2013; Valgrisenche (AO). Un gruppo di vecchi amici viene contattato via facebook da una donna che abita in valle; una vecchia conoscenza del gruppo che, dopo il 1984, anno della loro più bella estate assieme, non hanno più rivisto. Improvvisamente saranno richiamati in Valle e si ritroveranno ad affrontare le problematiche che pensavano di aver nascosto per sempre. L’amore per la montagna, i ricordi, le paure e il giallo che, involontariamente li vedrà protagonisti di questo romanzo.

René Desmaison, 342 ore sulle Grandes Jorasses, Corbaccio: Massiccio del Monte Bianco, 11 febbraio 1971: il grande René Desmaison tenta la direttissima della Punta Walker sulle Grandes Jorasses insieme al giovane compagno, Serge Gousseault. La scelta è dovuta la fatto che la meta di partenza, lo Sperone Centrale, è già occupato da un’altra cordata partita un giorno prima. Di fronte si trovano 1200 metri di granito e ghiaccio strapiombanti e soggetti a continue scariche di neve e sassi. La salita è più dura del previsto e i due devono bivaccare più volte. Fino al 17 il tempo regge, ma poi si mette al brutto. Ormai sono a 200 metri dalla vetta, l’unica possibilità è arrivare in cima, ma i collegamenti col fondovalle e i familiari si sono interrotti, i viveri scarseggiano e Serge Gousseault tradisce i primi segni di sfinimento.
Tornare indietro non è più possibile, non resta che proseguire, uscire dalla parete: è l’inizio della fine, i bivacchi si susseguono fino all’ultimo, a 80 metri dalla meta. Gousseault non riesce più a muoversi, e Desmaison, che ancora – non per molto – avrebbe energia sufficiente per arrivare in cima, decide di restare con il suo compagno di cordata che, infine, soccombe. Ormai a Desmaison non resta che attendere l’elicottero dei soccorsi che arriverà solo il 25 febbraio, dopo 342 ore, più di due settimane in parete.

Annunci

9 pensieri su “Libri ambientati in Valle d’Aosta

  1. Claudia

    Ciao Marina!
    Anche io ho in progetto un giro d’Italia attraverso i libri, perché ultimamente ho letto davvero tanti libri belli ambientati in Italia e scritti, ovviamente, da autori e autrici italiani e italiane.

    Per la Valle d’Aosta ti suggerisco anche “Neve, cane, piede” di Claudio Morandini!

    Ti seguirò in questo viaggio attraverso la nostra bella Penisola!
    Claudia

  2. Marina Autore articolo

    Ciao Claudia! Anche io ti seguirò con piacere nel tuo giro. Grazie per la segnalazione, non conoscevo questo libro ma sembra interessante.

  3. Baba

    Lessi qualche stralcio del libro di Malvezzi durante uno splendido trekking in Val d’Aosta. Libro un po’ datato ma sempre affascinante.

  4. Marina Autore articolo

    Grazie del tuo commento, Baba, mi fa piacere sapere che si tratti di un libro affascinante. Io non l’ho letto ma magari una volta o l’altra me lo procurerò.

  5. Pluc 67

    Suggerisco, per la Valle d’Aosta, l’interessante libro ” Dentro soffia il vento”, della giovane ( e promettente) autrice Francesca DIOTALLEVI, che per questa opera ha vinto il Premio della Sezione Giovani del Premio” Neri Pozza- Fondazione Pini- Circolo dei Lettori”

  6. Pluc 67

    Dimenticavo i vari libri di Antonio MANZINI e quelli ambientati nel Medioevo valdostano di Valeria MONTALDI, che fa rivivere, nelle sue storie, i nostri bellissimi castelli.
    Ciao a tutti!

  7. Pluc 67

    Cara Marina,
    ormai ci ho preso gusto e voglio aiutare te e i nostri amici lettori a trovare qualcosa sulla nostra bella Valle:
    ” Isolde e le altre” di Giacinta BAUDIN
    ” Marie Jeanne” della stessa autrice
    ” Siamo tutti figli di Eva” di Renato DATTOLA
    ” La bambina che collezionava tartarughe ” di Federico GREGOTTI
    ” Sei storie di montagna” di Luciano GRATTERI
    ” Barlumi francesi” di Federico GREGOTTI
    ” Le mie parole per te” di Chiara MARCHELLI
    ” La filatrice di nuvole” di Paola NEYROZ
    ” Birre, caffè e tracce di rossetto” di Giorgio ZIGIOTTI
    ” Vita di Guido Negri ” di Tullio OMEZZOLI
    ” Paniko Folletto” di Merilù LANZIANI
    ” Svezzamento” di Liliana POMI
    ” Threat” di Valeria QUAGLINO
    ” L’onda anomala” di Barbara TUTINO
    ” Palanka. Brevi raccomandazioni per chi si reca in Valle d’Aosta” di Pierluigi VUILLERMIN

    Sono tutti libri che, quando non ambientati in Valle d’Aosta, sono comunque di autori valdostani, per chi ama o vorrebbe ” respirare” un po’ la mia terra.
    Questi sono tutti romanzi o racconti…Essendo paese bilingue, vi sono anche diverse opere in francese, che non vi segnalo…
    A proposito…Due opere di autrici note ambientate in Valle:

    ” Pralève” di Lalla Romano
    ” I fantasmi di Challant” di Laura Mancinelli

    Da innamorato della mia regione, vorrei trasmettere questi sentimenti a coloro che leggono…A presto!!!

  8. Marina Autore articolo

    Hai fatto benissimo, Pluc, poche cose mi piacciono di più che ricevere consigli dai lettori di questo blog 🙂 Inoltre la tua è una lista davvero completa (io non sarei mai riuscita a metterla assieme!) e questo fa molto piacere sia a me sia, sicuramente, ai lettori del blog. Ora vado a spulciare Goodreads per vedere le trame dei libri che citi e che, ahimè, non conosco affatto… per ora!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...