Libri dalla Macedonia

Mateja Matevski, Babele e altri sogni, Franco Puzzo Editore: Mateja Matevski è considerato il maggior poeta macedone vivente e uno dei maggiori rappresentanti della poesia europea contemporanea.
La sua poesia, fatta di immagini chiare ed espressive, porta in sé, fin dalle prime raccolte, un tono elegiaco di scetticismo e malinconica meditazione, che, pur nella sua chiarezza, non arriva mai alla rivelazione completa e finale, ma il tutto resta parziale, frammentato, incompleto. Il suo stile propone un tono contenuto e un dialogo conciso e magico.

AA.VV., Macedonia. La letteratura del sogno, Besa: Il volume vuole presentare al lettore italiano la nuova letteratura macedone, quella degli ultimi vent’anni, tramite una scelta delle pagine più interessanti della narrativa e della poesia contemporanea. Si è cercato in queste pagine di presentare diverse “generazioni”, “tendenze” e “poetiche”, che fanno parte del variopinto mosaico della letteratura che si sta producendo oggi nell’ambiente macedone.
Viene affrontato un ventennio della letteratura macedone contemporanea, così nuova e “giovane” all’occhio occidentale, ma contemporaneamente anche “antica” ed erede di note tradizioni culturali (prevalentemente di provenienza paleoslava). I testi letterari presentati in questo volume, nella loro pluralità di stili e linguaggi diversi, affrontano e riflettono alcune tra le più importanti questioni etniche, nazionali, artistiche e culturali che fanno parte dell’identità macedone di oggi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...