Alexander McCall Smith, The No. 1 Ladies’ Detective Agency

Alexander McCall Smith, The No. 1 Ladies’ Detective Agency, Abacus, London 2004. 250 pagine.

Questo romanzo era l’ultimo libro del mio gruppo di lettura in Lussemburgo, quando me ne sono andata, e finalmente mi sono decisa a leggerlo. È il primo di una lunga serie di romanzi ambientati in Botswana, con protagonista Mma Ramotswe, proprietaria della No. 1 Ladies’ Detective Agency, l’agenzia di detective numero 1. Condotta da donne, ma non solo per donne, certamente.

Sul letto di morte il padre di Precious Ramotswe lascia alla sua unica figlia una considerevole eredità, dicendole che ora può così aprirsi un’attività, magari una macelleria o qualcosa di simile. Mma Ramotswe è commossa e dice al padre che aprirà un’agenzia di detective, che sarà la numero 1 in Botswana. Il padre fa solo in tempo a dire “Ma… ma…” e poi muore.

Ed è così che Mma Ramotswe apre la sua agenzia a Gaborone. Il romanzo ci parla di alcune delle sue indagini, da quella in cui ha dovuto smascherare un uomo che si fingeva il padre perduto e finalmente ritrovato di una giovane donna, a quella più seria di un bambino scomparso e finito in mano ai cosiddetti “dottori” che ancora praticano la stregoneria.

Le avventure di Mma Ramotswe sono a tratti esilaranti, e comunque sempre leggere anche se a volte McCall Smith parla anche di temi pesanti, come appunto la stregoneria, ma anche il lavoro nelle miniere o l’emigrazione, la lontananza dalla terra natia. In alcuni brani ci sono grandi verità espresse in modo anche piuttosto poetico, come appunto quando si parla della lontananza dalla propria patria.

Il romanzo è bello ma un po’ caotico, cosa che mi ha fatto abbassare un poco il gradimento generale del libro, perché salta da avventura ad avventura e, soprattutto all’inizio, sembra di leggere un libro di racconti più che un romanzo. Ma questa è tutto sommato una pecca minore, il libro è davvero godibile e mi sento di consigliarlo, anche se sinceramente non so se proseguirò a leggere la serie (composta da 14 libri).

* Il sito di Alexander McCall Smith (in inglese).
* L’autore su Wikipedia.

[Questa recensione è pubblicata anche nel blog delle letterature altre.]

Annunci

Un pensiero su “Alexander McCall Smith, The No. 1 Ladies’ Detective Agency

  1. Pingback: Libri dallo Zimbabwe | Sonnenbarke

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...