Sofia si veste sempre di nero

Paolo Cognetti, Sofia si veste sempre di nero, minimum fax, Roma 2012.

Questo è stato definito un “romanzo di racconti”, cioè un romanzo composto non di capitoli ma di racconti, che possono essere letti separatamente oppure a formare, appunto, un romanzo.

Il libro parla di Sofia in diversi momenti e da diversi punti di vista e angolazioni, in ordine non cronologico, in terza persona, seconda persona, prima persona. Parla di Sofia parlando dell’infermiera che la vede nascere, della madre depressa, del padre dirigente con amante, ma anche di Sofia stessa, aspirante suicida, attrice, anoressica. Un’adolescente tormentata che poi diventa una donna altrettanto tormentata.

Eccolo qui, il punto: perché bisogna sempre parlare di donne tormentate? Cioè, mi sta anche bene, mi piacciono anche queste storie, per carità, ma non starà diventando un soggetto un po’ banale, trito e ritrito?

Credo sia questo il motivo per cui il libro non riesce proprio a prendermi. So di essere una senza cuore, perché in rete è strapieno di recensioni assolutamente entusiastiche. Ma questo libro non mi ha detto niente, mi dispiace.

Non si può dire che sia brutto, questo proprio no. È scritto abbastanza bene, è vero. Ma non mi ha emozionato per niente, non mi ha colpito per niente, non mi ha parlato per niente. E non è perché non sono empatica, io in Sofia ci vedo me tanti anni fa, eccome. Però non ne posso più, di queste donne tormentate, mi devono colpire violentemente per piacermi, e Sofia non lo fa. Peccato.

* Il libro sul sito della casa editrice.
* Il libro sul blog dell’autore.
* Tante recensioni su aNobii.
* Una recensione sul giornale dell’Università di Padova.
* Un’altra recensione su Sololibri.
* Un’ultima recensione su Granini.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...