Il linguaggio segreto dei fiori

Vanessa Diffenbaugh, Il linguaggio segreto dei fiori (tit. originale The Language of Flowers), Garzanti, Milano 2011. Traduzione di Alba Mantovani. 359 pagine.  

Fenomeno letterario del 2011, Il linguaggio segreto dei fiori è stato scritto da un’esordiente e pubblicato in contemporanea mondiale.

La protagonista è Victoria, una ragazza diciottenne con un passato difficile. Abbandonata alla nascita, ha passato l’infanzia in affidamento a innumerevoli famiglie, nessuna delle quali adatta. L’unica madre che ha avuto è Elizabeth, una donna che vive in un vigneto e che la ama di un amore bizzarro. Scorpiremo nel corso del libro come mai Victoria non stia più insieme a lei, pur avendola amata molto. L’adolescenza, Victoria la trascorre infatti in vari istituti per ragazzine orfane.

È interessante sapere che per scrivere questa storia la Diffenbaugh si è ispirata alla propria esperienza come madre adottiva e affidataria, perciò possiamo aspettarci un insight nel mondo dell’affidamento americano che corrisponda alla realtà (e non è certo un’immagine tenera quella che ne esce).

Victoria è una persona estremamente diffidente, che si autodefinisce misantropa, perché odia tutto il mondo, oltre ad avere una paura folle del contatto fisico. Ma un ragazzo riuscirà a farle superare questa paura…

Il libro è molto bello e poetico, seguire il linguaggio dei fiori è interessante e, come hanno scritto molti in tante recensioni, dopo aver letto questo romanzo sarà difficile guardare un mazzo di fiori con gli stessi occhi di prima, ma anche regalarne nello stesso modo spensierato. Scommetto che tutti ci metteremo a pensare a cosa significhino i fiori e a cosa vogliamo trasmettere alla persona a cui li regaliamo.

Il finale è un po’ buonista, ma è comunque un finale di speranza che fa bene al cuore, anche se io l’ho trovato davvero tirato. Questo però non toglie nulla alla bellezza del libro, che sinceramente mi sento di consigliare alle persone che amano emozionarsi. Non sarà un capolavoro, ma è una bella lettura.

Qui il sito dedicato al libro.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...