Dopoguerra delle vertebre

L’ultima parola
all’albero,
della mente disuguale.

Va’
sull’incompiuta sepoltura
semina la luce,
questo ti tocca, questo pane,
questo mezzo uomo
che si bagna la camicia.

Il filo d’erba si ritira,
l’aquila sonnecchia.

Gracida e ricade nell’impasto millenario,
non ha ore,
la misera Natura
trascinata per la coda nei secoli a venire,
un settembre torrido le basta,
le basta questa voce d’uomo rattrappita,
questo crepuscolo umanoide.

Odori di fucili scaricati,
di garze,
di merci impacchettate per l’esito finale.

Vocali
udite dal volatile
che passa macilento
sugli ultimi giorni di ogni cosa.

«Io credo che le anime siano
occhi, e gli occhi
oggetti di uno sguardo immane,
ecco la verità della parola che si tronca,
ecco la bellezza della nutria,
la giustizia delle morti presagite,
la lingua arrugginita dall’acqua d’ospedale.»

Grande sbriciolarsi di lanterne,
pomeriggi disertati,
schiume di pietà
portate a largo.

Il tuo è un corpo
al di sopra della pelle
la tua un’anima
recisa.

Da: Massimo Baldi, Dopoguerra delle vertebre (Poesie 2001-2007), I Quaderni del Battello Ebbro, Porretta Terme (BO) 2008. 80 pp.

Una bellissima scoperta fatta fra gli scatoloni all’entrata della Libreria Chiari.

Il libro su Webster (su IBS non è disponibile).
La casa editrice.

[PS. So che l’altro template era orribile. E poi ogni tanto bisogna cambiare.]

Annunci

4 pensieri su “Dopoguerra delle vertebre

  1. Massimo Baldi

    Ringrazio molto per la segnalazione del mio libro, che, lo dico per i rari nteressati, in verità non è distribuito da nessuno e che la libreria chiari aveva in un unico esemplare… per chi ne volesse copia sono ormai diposto – non volendo farmi venditore di me stesso – a spedire il file pdf per email oppure a spedire copia ad una libreria ovunque essa si trovi.

    il mio indirizzo email è masbaldi@hotmail.com

    grazie ancora

  2. Marina Autore articolo

    Grazie mille a te, Massimo. Prima di tutto per la tua poesia, poi per la tua disponibilità. Purtroppo a volte con le case editrici molto piccole è così, la distribuzione è pressoché nulla. Mi ritengo dunque molto fortunata ad essermi aggiudicata l’unico esemplare disponibile alla libreria Chari! Per me è stata proprio una gran bella scoperta.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...